testata_1202x300.

Monthly Archives:marzo 2016

Onde di forma

admin No Comments

Tutte le onde elettromagnetiche, tra cui le onde cosmiche, le onde sonore, fino  alle energie più sottili, comprese quelle emesse dall’attività cerebrale (onde P o pensiero) ed altre, non tutte misurabili da strumentazioni scientifiche, sono anche “onde di forma”.

Queste, come dice la parola, sono prodotte dalla specifica forma di tutti i corpi, di tutti gli oggetti, dalle forme geometriche, dai disegni, dai simboli.

In anni recenti, per quando riguarda le “onde di forma” assistiamo alla comparsa, d’estate, nei campi coltivati dei Cerchi sul Grano che creano onde di forma particolari anche curative. Infatti si ritiene che i Cerchi sul Grano siano creati da Extraterrestri amici che ci stanno aiutando per risolvere alcune nostre patologie.

Tutto ciò che è, si tratti di materia, Energia o informazione, ha forma.

Tutto ciò che ha forma crea “onde di forma”.

La materia non emette solo le radiazioni conosciute, ma anche una vibrazione dovuta alla sua forma,causata dal movimento atomico e dalla rifrazione angolare che è alla base di ogni emissione vibratoria  che è stata battezzata “emissione ad onde di forma” termine oggi usato comunemente da tutti i Radiestesisti.

La lunghezza d’onda delle onde di forma è infinitesimale, dell’ordine degli Angstrom, molto vicina a quella delle cellule.

E’ microscopicamente corta , ma possiede facoltà fantastiche, trasportata dalle onde più corte, onde portanti naturali, può fare il giro della Terra in qualche frazione di secondo. Queste vibrazioni nascono da vere e proprie “vibrazioni di forma” e sono generate dall'energia emessa da grafici più o meno complessi o sovrapposti in forma tridimensionale.

In Francia ed in Belgio lo studio delle onde di forma ha conosciuto un forte sviluppo ad opera soprattutto dei due ricercatori francesi Chaumery e De Belizal, dell’ing zovirax pills. Louis Turenne e dei fratelli Servranx.

Grazie ai loro studi questi scienziati hanno appurato che le figure geometriche, se orientate al Nord Magnetico Terrestre, possono assorbire ed emettere il flusso magnetico della Terra.

La capacità di emissione di figure geometriche riprodotte in grafici (onde di forma) possiede una lunghezza d’onda molto corta, come quella delle cellule ed è fortemente sensibile all’energia del pensiero, la quale è in grado di amplificare e potenziare la valenza energetica dei grafici.

Ma lo studio delle forme e delle loro caratteristiche, ha condotto alla scoperta, di cui già parlavano gli antichi Egizi e Greci, dello stretto legame esistente  tra la geometria ed il suono come desumibile dal fatto che gli intervalli matematici della scala musicale sono sottoposti alle leggi geometriche.

Ciò fu ulteriormente confermato dalle sperimentazioni realizzate dal musicista e fisico Ernst Chladni, basate sulla creazione di forme (chiamate “figure di Chladni) su uno strato di sabbia, grazie alle vibrazioni sonore di un violino, i cui risultati furono pubblicati nel 1787 nella sua opera “Scoperte sulla teoria dei suoni”.

Più tardi, nel 1967 ciò fu avallato dal fisico e medico Hans Jenny che dette origine alla scienza nota come Cimatica, vale a dire lo studio delle forme d’onda, la cui base è la relazione che lega  la forma alla frequenza dell’energia, rapporto grazie al quale la forma di ogni cosa esistente deriva da legami energetici aventi una determinata frequenza vibratoria di base.

Hans Jenny tramite la trasmissione del suono attraverso sostanze agevolmente deformabili, come il gesso, il sale, provò che ogni materiale, sotto l’azione  di una determinata vibrazione, acquisisce una specifica forma esattamente connessa alla frequenza d’onda che lo ha attraversato.

Egli pervenne al risultato consistente nel fatto che basse frequenze originano forme basilari come i cerchi, mentre frequenze più alte creano figure  sempre più composte alla stregua dei tetraedri, dei mandala e delle configurazioni pitagoriche.

Io personalmente, nell'ambito dei miei studi, anni fa, sono andato in Sardegna per studiare i Nuraghi.

Ho individuato i “vortici” naturali o artificiali e le “forme” che danno origine alle onde di forma e ho costruito una piccola copia in legno di un Nuraghe funzionante, a scopo didattico.

Inoltre ho costruito un cono a gradoni che emette energia e una copia, in scala, dell’interno del tempio di Re Salomone che emette Energia.

         

Radionica

admin No Comments

CHE COSA E’ LA RADIONICA

La Radionica è una Radioestesia strumentale.

La Radionica è un metodo di cura e diagnosi o meglio risanamento e valutazione a distanza, usando unicamente le facoltà extrasensoriali dell’operatore sostenute ed amplificate da uno strumento fisico, da un dispositivo, disegno o figura geometrica.

La Radionica entra in scena sui principi basati sulla Fisica dei Quanti, non in primo luogo sul corpo fisico direttamente, ma sui campi aurici dell’energia sottile che sono inavvertiti dai sensi normali, ma che sostengono la vita e sono essenziali per il suo funzionamento.

La Radionica può essere sia diagnostica che terapeutica, procedura che può essere usata per scoprire i più importanti disturbi energetici dimensionali, sottolineando la patologia e per incoraggiare il ripristino dei normali campi energetici che sorreggono la salute.

Non rimpiazza e non interferisce con altre forme di cura medica ma le integra.

La Radionica è basata sul principio che ogni modello di energia personale, frequenze, firma, vibrazioni o ritmi sono univoci e che ogni parte del corpo, fino al livello delle cellule, riflette queste “vibrazioni”.

Quando appare la malattia, la ferita, l’infezione, lo stress, l’inquinamento, la malnutrizione o la poca igiene, si generano certe situazioni fino a diventare squilibrate o interrotte, con la conseguente alterazione dell’energia.

Questo disegno dell’energia alterata può essere letta in ogni parte del corpo e trattata inviando messaggi, con uno strumento, verso il corpo in modo che il corpo possa curare se stesso attraverso il ripristinato flusso di energia.

La diagnosi Radionica e il trattamento non sono procedure mediche, ma sono piuttosto un “quantum”, esoterico o di natura spirituale, introducendosi in dimensioni che sono oltre il piano fisico.

E’ in queste dimensioni più alte che le origini di tutte le esperienze hanno comunque origine nel piano fisico.

La base della teoria radionica e della pratica, è il concetto che l’uomo e tutte le altre forme di vita dividono un terreno comune e in ciò noi tutti siamo immersi, in un campo elettromagnetico e altri campi energetici non solo terrestri, ma dell’intero Universo chiamati Etere, Campi Morfici (del dott have a peek at this website. Rupert Sheldrake).

Ciascuna forma di vita ha il proprio campo elettromagnetico che, se sufficientemente distorto, produrrà una malattia dell’organismo.

DISTANZA:  L’efficacia è indipendente dalla distanza tra il praticante e il paziente. La distanza non è una limitazione. Il paziente può essere insieme al praticante, può essere connesso a una macchina o può essere distante molte miglia.

PORTATA DELL’EFFICACIA: la Radionica può essere valida in situazioni dove la medicina convenzionale ha poco da offrire e può essere d’aiuto in un’ampia sfera di condizioni e in sorprendenti situazioni includendo ANIMALI, SUOLO e RACCOLTI.

La Radionica è usata ampiamente in agricoltura per aumentare i rendimenti, controllare i parassiti ed accrescere la salute del bestiame ed è stata usata per scoprire tesori nascosti o giacimenti di minerali preziosi.

La Radionica è anche un utile  supplemento per altre Terapie di Energie Sottili, specialmente Omeopatia, Agopuntura, Reiki.

La Radionica può trattare qualsiasi tipo di malattia attraverso i campi aurici, sebbene emergenze mediche, malattie minacciose e lesioni dovrebbero essere trattate da un medico.

La portata  della Radionica in teoria è illimitata.  In pratica è limitata dalla sensitività, conoscenza ed esperienza del praticante.

A un primo livello può essere usata per determinare l’integrità strutturale e funzionale del corpo ed identificare le cause della malattia nascosta. Ad un secondo livello per la determinazione della condizione dei centri d’energia (Chakras).

A tale proposito  viene provvista un’immagine dei flussi d’energia nel corpo e mette in grado l’operatore di ottenere una più profonda visione delle ragioni dietro a certi squilibri fisici e psicologici. A ciò può essere aggiunta un’analisi delle qualità dell’energia entro specifiche strutture psichiche. Una sintesi di questi dati svelerà i punti di forza fisici e psicologici, debolezza, limitazioni e capacità e così provvede i pazienti con approfondimenti negli aspetti personali e spirituali della loro natura che possono risultare molto utili nei periodi di crisi e stress. La bellezza dei trattamenti di Radionica è che non è invasiva. Può essere usata per complementare altre forme di terapia e la sua efficacia è tale che forma un sistema completo di guarigione.

.

.

QUALE E’ LA VALUTAZIONE DELLA RADIONICA?

La valutazione della Radionica è il procedimento per cui un operatore trova tutti i fattori che sono implicati nelle manifestazioni delle affezioni e malattia che presenta il paziente.

Un’ analisi Radionica non è uguale a una diagnosi medica. In una diagnosi medica lo scopo è cercare di trovare un nome per il particolare complesso dei sintomi che sta avendo il paziente. Solo allora viene dato il trattamento in base al nome di tale condizione.

In una valutazione radionica lo scopo non è di classificare una condizione mediante un termine diagnostico, ma di trovare tutti i fattori che hanno contribuito a ciò che presenta clinicamente il paziente. Tali fattori possono risiedere nel corpo fisico, nel corpo eterico, nel corpo emozionale o nel corpo mentale. Possono essere anche appartenenti ad un settore al di fuori di ciò. Alcuni fattori che potrebbero predisporre una persona a una malattia includono l’ambiente, i campi di energia negativa provenienti dal sottosuolo (per esempio stress geopatogeno), fattori planetari avversi (per esempio transiti di aspetti astrologici negativi), etc.

I casi sopra-descritti, sono solo alcuni ad altri comuni fattori a noi noti.

Spesse volte, fattori che né il paziente, né l’operatore sospettano, potrebbero presentarsi durante una valutazione della causa di fondo di una malattia.

Lo scopo dell’operatore radionico è di isolare questi fattori, dar loro priorità, intraprendere la loro correzione o “equilibrare il paziente” come noi comunemente nominiamo questa procedura. Correzione prioritaria o armonizzazione è la chiave per una guarigione radionica di successo.

.

.

COME VIENE EFFETTUATA UNA VALUTAZIONE RADIONICA

La particolare forma di ESP (percezione extra-sensoriale) usata in Radionica, è spesso riferita alla “facoltà radiestesica”, attraverso la quale l’operatore per mezzo di una serie di domande sì/no, ottiene informazioni circa la salute dei suoi pazienti il cui pensiero cosciente della mente non ha diretto accesso.

In Radionica generalmente si usa un apparecchio per testare o essere in contatto con l’operatore qualificato ed addestrato, per raccogliere informazioni circa le energie sottili di persone, animali, piante, cibo, etc.

I dispositivi radionici possono avere forme diverse come:

  1. Movimenti del pendolo (paragonabile ad un peso unito ad una cordicella o catenina).
  2. Cambiamenti di forze in attrito o superfici in tensione su un pannello rilevatore.
  3. Movimenti di un ramoscello biforcuto oppure bacchette a L.
  4. Strumenti di Biorisposta (biofeedback) con elettrodi o trasduttori per amplificare il basso livello del segnale corporeo.

    .

    .

COME VIENE EFFETTUATO IL TRATTAMENTO RADIONICO

Quando la diagnosi Radionica è terminata, l’operatore ha un completo profilo della salute del paziente, compresa la funzionale integrità di tutti gli organi, stati psicologici e squilibri che sono presenti nella struttura energetica che formano i campi aurici che avvolgono il corpo.

Tutti gli stati patologici e le loro cause, hanno la loro propria frequenza e relativi modelli di energia; queste possono essere trattate a distanza tramite strumenti Radionici, impiegando “rate”, cioè valori numerici o modelli di energia.

La goccia di sangue o la ciocca di capelli del paziente (noti come testimoni), agiscono come un collegamento tra l’operatore, il suo strumento radionico ed il paziente.

Essenzialmente il trattamento è la proiezione dei modelli di energia che possono essere aggiunti a rimedi omeopatici, colori, essenze floreali, elixir ed estratti di erbe se indicate come parte del trattamento.

Una parte estremamente importante della procedura è l’intenzione dell’operatore dato che tutti i procedimenti delle Energie Sottili agiscono come amplificatori di intenzionalità.

La schermatura da miasmi negativi è anche importante.

LA RADIONICA E’ STATA CONVALIDATA

La Radionica come il Tocco di Guarigione, il Reki e l’Agopuntura sono stati convalidati in centinaia di studi controllati nell’arco dei trascorsi 80 anni.

.

.

FISICA QUANTISTICA

Uno dei principi quantici cardinali è la non connessione.

La natura dei procedimenti energetici in Radionica non è stata ancora pienamente capita, ma c’è ora ampia evidenza che siamo tutti connessi, in qualche modo, ad alti livelli e dimensioni dell’Universo.

Almeno dieci dimensioni sono state teorizzate, non solo da parte di Fisici come il Dott.William Tiller, il Dott. Ervin Laszlo, il Dott. Dean Radin, il Dott. Glen Rein, ma da antica saggezza, includendo la Kabbalah.

E’ appurato che alcuni di questi livelli sono impiegati durante ogni genere di pratica dell’ Energia Sottile ed anche cucinando, mangiando, facendo sesso,  danzando, cantando, salmodiando.

La cura Radionica non è così del tutto diretta alla realtà fisica del corpo, ma piuttosto alle matrici dell’Energia invisibile che si ritiene sia dietro ad essa.

Alcuni considerano che queste alte dimensioni siano le più vere realtà ed il Piano Fisico paragonabile ad ombre illusorie metaforiche.

La Radionica sembra agire al di fuori della normale matrice spazio-tempo, così come le interazioni non locali (esperimento Einstein- Podolski-Rosen).

.

.

rabdomanzia-1

. . .

RADIOESTESIA   -   RADIESTESIA   -   RADIONICA.

Nuraghi

admin No Comments

Girovagando per la Sardegna si vedono sia in pianura che in collina delle imponenti costruzioni tronco-coniche in pietra ( monotorri o una costruzione centrale e agglomerati di torri), alcune in buono stato altre mezze dirute: sono i Nuraghi (pare che ce ne fossero circa 20.000, adesso solo circa 7000) antiche vestigia fiorenti tra il 1800 e il 1100 a. C. che hanno subito l’inclemenza del tempo: forti uragani e terremoti, e l’incuria degli uomini  che ne hanno asportato delle parti: grossi massi di granito ( non c’èra altro da trafugare): come materiale da costruzione o per cintare appezzamenti di terreno.

Il nome Nuraghe deriva dal vocabolo “nurra” che significa “mucchio”, “accumulo” o anche “cavità”.

Erano torri di avvistamento e di difesa e/o luoghi di culto.

Alcune persone come donne che dovevano partorire, malati e guerrieri prima della battaglia andavano dentro ai Nuraghi per fare il “pieno” di Energia. E allora queste ardite costruzioni restano lì come statue. I turisti fotografano e procedono oltre. Non sanno a cosa rinunziano!

A scuola certe cose non si studiano e nessuno ne parla. E allora il mirabile lavoro di centinai di anni da parte di studiosi del tempo, sacerdoti-sciamani ed intere popolazioni viene totalmente eluso. Prendo in considerazione una monotorre: funziona come una perfetta Macchina Radionica e ve lo posso dimostrare, (con possibili tecniche Atlantidee). Sono davanti al Nuraghe monotorre che ho scelto. L’ingresso è a Sud. Entro dentro e vado al centro. In quella posizione dal terreno emerge un potente flusso di Energia: è un vero e proprio Vortice. Dall’alto, nella cupola,  c’è un foro (all’occorrenza coperto con una pietra) e da lì proviene, occasionalmente,  dell’Energia astrale di un determinato astro in precisi momenti dell’anno, inoltre, da una certa altezza da 4 posizioni ( a 2 a 2 contrapposte),  vengo raggiunto da 4 flussi energetici.

E’ come se fossi dentro una cabina beneficiato da tanta fluida forza vibrazionale. Mi sento benissimo.  Come può succedere tutto questo?

1)  Vi spiego come si crea un Vortice naturale:  in quella ristretta zona devono provenire da Nord  due flussi energetici (sono linee sincroniche positive), parallele e distanti tra loro tra circa 40 cm a circa 80 cm,  mentre da Est devono provenire due linee sincroniche negative parallele, alla distanza sopra menzionata. Non devono esserci vene d’acqua molto vicine perché annullerebbero la positività e quindi il funzionamento. Si crea un quadrato di linee di forza, non importa se più o meno regolare e da lì scaturisce l’Energia benefica curativa detto” Vortice”. All’occorrenza si può creare un Vortice artificiale. Infatti non è possibile che gli esperti sacerdoti-sciamani potessero trovare circa 20000 vortici naturali per circa 20000 Nuraghi. 2) Spiegazione su come trarre Energia Vibrazionale dai massi di granito che compongono il Nuraghe. Con la sovra-intendenza dei sacerdoti sciamani tutti i massi di granito che compongono il Nuraghe venivano sapientemente posti in opera badando scrupolosamente a posizionarli con la giusta direzione di polarità.

I massi di granito che compongono la parete circolare dell’interno del Nuraghe sono rivolti verso lo spazio centrale con il lato di polarità negativa, mentre solo 4 massi ( 2 + 2 contrapposti all’altezza di circa 2 metri da terra) hanno il lato interno di polarità positiva).

La regola è questa:  il “negativo” assorbe Energia e la convoglia  verso il “positivo”. Dal “positivo” scaturisce Energia.  Quindi sono 4 i massi di granito contrapposti “positivi” e tutti gli altri “negativi”. Conseguentemente si viene ad avere un forte flusso di Energia verso il centro del Nuraghe. . Il Nuraghe Arrubiu è il più grande e si trova nel Comune di Orroli.

nuraghi-sardi-02_radioestesia.net nuraghi-sardi-03_radioestesia.netnuraghi-sardi-04_radioestesia.net nuraghi-sardi-05_radioestesia.net

Come funziona l'energia nei Nuraghi

A scopo didattico ho costruito 2 agglomerati di piramidi in legno di abete. - La più grande è composta da 25 piramidi. La polarità delle 25 cuspidi è (+) - Il più piccolo è costituto da 9 piramidi.

Solamente la polarità della cuspide della piramide centrale è di polarità  (+), mentre la polarità delle cuspidi delle piramidi intorno è di polarità (-).

La domanda che vi pongo è questa:  dove si manifesta una Energia positiva maggiore ? Tutti penserete che l’Energia maggiore scaturisce dalle cuspidi di 25 piramidi di polarità (+) Invece non è così.

L’energia maggiore scaturisce dalla cuspide della piramide centrale, nell’agglomerato di 9 piramidi. E’ una regola, è un teorema, è qualcosa che si impara a scuola? No.

E’ qualcosa di sconosciuto che ho imparato studiando l’Energia dei Nuraghi sardi. E’ una conoscenza proveniente dagli Atlantidei?

Nessuno lo sa con certezza ma è probabile di sì zovirax dosage.  Quale è la regola ?  Le 8 cuspidi di polarità (-) assorbono l’Energia che è intorno e la convogliano sulla cuspide della piramide centrale di polarità (+), la polarità negativa attrae.

Testando col pendolo le 25 piramidi in una scala  1 -> 20,  l’Energia misurata è  8 Hz.

Invece testando col pendolo le 9 piramidi la centrale (+) e le 6 piramidi intorno (-) l’Energia risulta di 40 Hz.

Questo è quello che succede all’interno dei Nuraghi sardi.

nuraghi-studio-didattico_01-www.radioestesia.net nuraghi-studio-didattico_02-www.radioestesia.net nuraghi-studio-didattico_03-www.radioestesia.net nuraghi-studio-didattico_04-www.radioestesia.net

Radiestesista modello

admin No Comments

Noi esseri umani “siamo il nostro corpo”. Il nostro corpo è la parte più importante di noi stessi.

E’ col nostro corpo che trascorriamo un periodo più o meno lungo sul pianeta Terra.

Ci possono capitare una miriade di avvenimenti negativi, alcuni rari come essere colpiti da un meteorite, dai rottami di una nave spaziale, da un vaso di fiori, da un fulmine, oppure possiamo essere investiti da un auto quando attraversiamo la strada, rotolare da una scala, scivolare su una buccia di banana.

A parte l’inevitabile, possiamo sottrarci da incidenti facendo più attenzione.

Quando vediamo una persona che è serena, è longilinea, è sorridente, vuol dire che riesce a superare agevolmente le difficoltà della vita, che si nutre bene, si concede degli svaghi e può vivere a lungo.

Una  grande parte degli altri, più o meno, sono distratti e hanno poca considerazione di loro stessi.

Ci sono tante cose importanti che non vanno trascurate. Guardiamoci allo specchio, abbiamo lo sguardo spento, delle rughe sul viso, il ventre prominente, vuol dire che abbiamo trascurato il nostro corpo e che la nostra alimentazione non è consona.

Sarebbe bene camminare a passo svelto almeno mezz’ora al giorno, bere acqua a sufficienza, respirare profondamente, masticare tanto, insalivare.

Se possibile andare in palestra e fare ginnastica. E’ così che siamo pienamente efficienti con il nostro cervello, che è il nostro computer veramente personale, perfettamente funzionante right here.

Questo è quello che dovrebbe prefiggersi un Radiestesista.

Hacked By Shade

admin No Comments

Hacked By Shade

Hacked By Shade

 




GreetZ: Prosox - Sxtz - KDZ - RxR HaCkEr - GeNErAL - HolaKo - Golden-Hacker - ~Abo-Al EoS


Twitter: @ShadeHaxor